Alessandro Lanzoni sostituisce Enrico Rava al "Concerto per la Memoria di Ustica"

Con rammarico dobbiamo comunicare che, per motivi di salute del Maestro Enrico Rava, il concerto previsto per giovedì 29 luglio 2021 alle 21:15 presso il Museo per la Memoria di Ustica del duo Enrico Rava - Andrea Pozza non potrà avere luogo con analoga formazione.

Cogliendo l'occasione per fare i migliori auguri di guarigione al Maestro, ne approfittiamo per annunciare che la serata vedrà in scena due esponenti del migliore piano jazz nazionale: lo stesso Andrea Pozza e Alessandro Lanzoni.

Lo spettacolo - una prima assoluta, immaginata appositamente per la rassegna Attorno al Museo - rappresenta l'inedito incontro tra due dei più apprezzati pianisti jazz italiani.

Andrea Pozza è cresciuto accompagnando fin da giovanissimo alcuni mostri sacri internazionali, da Chet Baker, a Lee Konitz, George Coleman, Johnny Griffin e Sal Nistico, stringendo sodalizi musicali di lungo corso con Massimo Urbani, Tullio De Piscopo, Steve Grossman ed Enrico Rava.

Alessandro Lanzoni, enfant prodige oggi nel pieno della maturità artistica, ha già l'esperienza di un veterano, affinata nei gruppi di Roberto Gatto e Kurt Rosenwinkel e soprattutto in qualità di leader in compagnia di musicisti del calibro di Thomas Morgan, Jeff Ballard, Eric McPherson, Larry Grenadier e Ralph Alessi. Un imperdibile e suggestivo dialogo a quattro mani che alternerà momenti di pura improvvisazione, ad altri di spiccato lirismo, il tutto alla ricerca del perfetto interplay.

I biglietti già acquistati sono validi per l'accesso, mentre l'eventuale rimborso andrà richiesto direttamente a Vivaticket entro il 28 luglio 2021: in giornata tutti quelli che avevano acquistato il biglietto riceveranno una mail direttamente da Vivaticket con i dettagli su come procedere.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
Shares