Il World Refugee Day del Bologna Jazz Festival

In attesa di alcune grosse novità per l'estate del Bologna Jazz Festival (indizio: luglio sarà un mese zeppo di concerti), ti proponiamo un evento a cui teniamo particolarmente, e che si svolgerà sabato 19 giugno al Museo Internazionale e Biblioteca della Musica di Bologna in occasione del World Refugee Day 2021.


In collaborazione con il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica e nell'ambito del Progetto SoundRoutes presentiamo Geografia strumentale dell'Africa subsahariana, un workshop a cura di Dudù Kouate, musicista e mediatore interculturale, dedicato agli strumenti musicali dell'area subsahariana e a come le loro sonorità sono in relazione con la vita concreta delle popolazioni che li hanno prodotti. L'appuntamento con il workshop è dalle 10:30-12:30.

Alle 17, invece, il blind date concert (improvvisazione sonora “al buio”) che vedrà esibirsi sempre Dudù Kouate alle percussioni accompagnato da Luca Bernard al contrabbasso.

L'ingresso a entrambi gli eventi è gratuito ma i posti sono limitati: se sei interessato prenota il tuo posto scrivendo una mail a info@bolognajazzfestival.com e specificando a quale evento vuoi partecipare (workshop, concerto o entrambi).

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
Shares