Il 31 luglio il Concerto per Ustica

Dopo la doppia esibizione legata al progetto Segnosonico nell'estate 2018, anche quest'anno il Bologna Jazz Festival è onorato di collaborare con l'Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica per la rassegna "Attorno al Museo", organizzata per commemorare il XXXIX anniversario della strage.

La ricerca della verità come esercizio di affermazione della democrazia. Questo l’intento che l’Associazione Parenti rinnova attraverso il fare cultura per e con la cittadinanza, chiedendo ad artisti e intellettuali di rielaborare le testimonianze, i documenti storici e i racconti dei familiari delle vittime e restituendoli al pubblico attraverso il linguaggio universale dell’arte.

Sette appuntamenti, organizzati al Parco della Zucca dal 27 giugno al 10 agosto, che, in linea con la missione del Museo, cuore dell’Associazione, attraverso incursioni in territori ai confini tra rappresentazione tradizionale e installazioni artistiche, musica contemporanea, teatro d’innovazione e poesia siano in grado di parlare soprattutto alle giovani generazioni che non hanno, purtroppo, piena consapevolezza della terribile vicenda del 1980.

Il 31 luglio alle ore 21:30 toccherà alla Tower Jazz Composers Orchestra, orchestra residente del Jazz Club Ferrara diretta da Piero Bittolo Bon e Alfonso Santimone, eseguire con creatività ed empatia partiture pensate per l’orchestra stessa e rivisitazioni di brani da varie tradizioni. Il concerto includerà una composizione scritta appositamente in onore “empatico” alle suggestioni date dalla visita al Museo per la Memoria.

Gli eventi sono tutti a ingresso gratuito: clicca qui per il programma completo della rassegna.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

0
Shares