Domenica 5 novembre la consegna del Premio Massimo Mutti

Il concerto-saggio degli Allievi del Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna che si terrà nell’ambito del Bologna Jazz Festival domenica 5 novembre all’Unipol Auditorium (17:30, ingresso gratuito sino a esaurimento posti) è l’appuntamento culminante del progetto didattico “Massimo Mutti”. A questa esibizione si aggiungerà, immediatamente a seguire, quella della Tower Jazz Composers Orchestra, formazione residente del Jazz Club Ferrara, che raccoglie alcune delle personalità più interessanti della musica creativa italiana, dando loro la possibilità di cimentarsi con la scrittura per ampio organico.

Continua a leggere

Happy birthday mr. Konitz

Giovedì 2 novembre alle ore 21:15 l’Unipol Auditorium ospiterà un nuovo concerto dell’edizione 2017 del Bologna Jazz Festival realizzato in collaborazione col Gruppo Unipol: sul palco lo storico sassofonista Lee Konitz, in quartetto con Dan Tepfer (pianoforte), Jeremy Stratton (contrabbasso) e George Schuller (batteria). Konitz arriverà a Bologna per celebrare il traguardo dei suoi 90 anni, la maggior parte dei quali vissuti come protagonista di innumerevoli stagioni stilistiche del jazz: Konitz è infatti rimasto sulla cresta dell’onda ininterrottamente dagli anni Quaranta a oggi.

Continua a leggere

Steve Lehman, a Bologna per sorprendere

Lunedì 30 ottobre l’edizione 2017 del Bologna Jazz Festival sarà di casa all’Unipol Auditorium, dove alle ore 21:15 si esibirà il gruppo “Sélébéyone”. Assieme al leader e sassofonista Steve Lehman, ad alimentare il turbinoso incontro tra il jazz contemporaneo newyorkese e i suoni ‘nuovi’ dell’elettronica e del rap africano ci saranno HPrizm e Gaston Bandimic (voci), Maciek Lasserre (sax alto e soprano), Carlos Homs (tastiere), Drew Gress (contrabbasso) e Damion Reid (batteria). Quello di Lehman è il primo di due concerti del BJF 2017 realizzati in collaborazione col Gruppo Unipol: l’altro avrà per protagonista Lee Konitz, atteso a Bologna per celebrarne l’inesauribile forza creativa alla soglia dei novant’anni (2 novembre).

Continua a leggere

BJCard e Card Musei Metropolitani Bologna: insieme per la cultura

Il Bologna Jazz Festival guadagna un'altra partnership di alto profilo. Da quest'anno, infatti, la Bologna Jazz Card e la Card Musei Metropolitani Bologna uniscono le forze per dare ai loro possessori un raggio amplissimo di possibilità culturali, e godersi appieno alcuni dei migliori eventi offerti dalla città di Bologna.

Continua a leggere

Rava-Herbert-Guidi: due guru e un apprendista stregone al BJF2017

Incontro al vertice tra due ‘guru’ e un apprendista stregone: Matthew Herbert, consacrato maestro dell’elettronica, Enrico Rava, voce storica e fondamentale del jazz europeo, Giovanni Guidi, talento emergente cresciuto alla corte jazzistica di Rava ma di casa anche sui dancefloor dei festival di musica elettronica. E mentre Guidi affronta il pianoforte col suo approccio marcatamente percussivo, talvolta anche rumorista, e Rava tende a sfoderare frasi in crescendo di intensità, Herbert campiona e riassembla tutto in presa diretta. Ne scaturiscono atmosfere avvolgenti, motivi affilati, squarci lirici, architetture ritmiche in continua metamorfosi: nel calderone degli stili si fondono i confini tra jazz, elettronica, techno, musica concreta. L’interplay diventa talmente serrato da trasformarsi in rito sciamanico, in liberazione di un’energia primordiale.

Continua a leggere

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze parti. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.